Home / USA NEWS / Gatti con coronavirus: gli Stati Uniti confermano che COVID-19 ha contratto due animali domestici

Gatti con coronavirus: gli Stati Uniti confermano che COVID-19 ha contratto due animali domestici

Le autorità sanitarie statunitensi hanno confermato che due gatti domestici sono risultati positivi al coronavirus, i primi animali domestici ad aver contratto il virus.

In un dichiarazione sul suo sito web, i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) hanno affermato che gli animali vivevano in diverse aree dello stato di New York, l’epicentro statunitense del virus.

Diceva che i gatti soffrivano di problemi respiratori ma ci si aspettava che si riprendessero completamente.

Nel primo caso, il CDC ha affermato che nessuno nella famiglia del gatto aveva il coronavirus, ma l’animale avrebbe potuto contrarlo da una persona lievemente malata o asintomatica in casa, o attraverso il contatto con una persona infetta all’esterno.

Nel secondo caso, il proprietario del gatto si è rivelato positivo per COVID-19, ma un altro gatto in casa non lo ha fatto.

Il CDC ha affermato che “non esistono prove del fatto che gli animali domestici abbiano un ruolo nella diffusione del virus negli Stati Uniti”, i proprietari di animali domestici dovrebbero tenere gli animali al chiuso il più possibile.

I cani dovrebbero essere tenuti al guinzaglio ad almeno un metro e mezzo da persone e altri animali.

Al di fuori degli Stati Uniti, ci sono stati casi di animali che contraggono il virus, inclusi Belgio, Hong Kong e Wuhan.

.

About admin

Check Also

Maria Joao Rodrigues e Paul Magnette: solo un New Deal in stile Roosevelt può salvare la UE ǀ View

La crisi economica e sanitaria combinata che il nuovo coronavirus ci sta causando potrebbe sembrare …

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *